Molti fascicoli di periodici specializzati nelle discipline nautiche arricchiscono il patrimonio della biblioteca fin dalla sua fondazione. Già all'inizio del Novecento, infatti, vengono stipulati oltre 50 abbonamenti: i periodici sono evidentemente strumenti di notevole importanza per l'aggiornamento su una realtà in tumultuosa trasformazione. Quasi la metà del posseduto era costituito da autorevoli riviste estere.

Di seguito l’elenco di alcune delle testate conservate presso la Sede di Villa Cambiaso della Biblioteca della Scuola Politecnica, cliccando sul titolo si può accedere alla scheda del periodico su UNO per tutto il discovery tool dell’Ateneo genovese.

Annales de l’observatoire impérial de Paris
Il primo numero degli Annales de l’Observatoire Impérial de Paris viene pubblicato nel 1855, con un’ampia presentazione a cura del direttore Urbain Jean Joseph Le Verrier. Gli Annali nascono a seguito della volontà dell’Imperatore Napoleone III di riorganizzare l’Osservatorio Astronomico di Parigi.

Jane’s Fighting Ships
Fondata nel 1896 da Frederick Thomas Jane, la rivista ha continuato ad essere pubblicata fino ai giorni nostri con solo alcune variazioni sul titolo e si presenta come una sorta di catalogo delle navi, tanto in servizio quanto in progettazione o in costruzione, appartenenti alle marine militari e alle guardie costiere di diversi paesi. La Regia Scuola ha nel suo patrimonio la rivista fin dai primi numeri, ma al momento è possibile solo la consultazione dei volumi dal 1923 ad oggi.

La Marina mercantile italiana
Fondata a Genova nel 1902 e portata avanti con lo stesso titolo fino al 1921. Rivista illustrata marittima, commerciale, portuaria e dello sport. Per questa rivista scrisse alcuni articoli Angelo Scribanti come
Compensi di requisizione e indennizzi di perdita dei piroscafi mercantili, e Intorno all’insegnamento nautico superiore. Nel repository di DUILIOship è inoltre presente la digitalizzazione di Un disegno di galea genovese, manoscritto preparatorio per l'articolo pubblicato nel N. 241 del 1913, della rivista.

Libro Registro. Registro Italiano Navale ed Aeronautico
Nasce nel 1910 dalla fusione del Registro Italiano, fondato nel 1861, con il Registro Nazionale, fondato nel 1909. Ha sede a Genova. Contiene l'elenco alfabetico dei piroscafi, dei velieri e dei galleggianti classificati nel Registro Nazionale Italiano, ma anche quelli di bandiera italiana non classificati superiori alle 50 tonnellate di stazza lorda. Nei primi anni troviamo tra i membri del comitato tecnico Angelo Scribanti.

Naval Science
Periodico fondato per dare la massima diffusione possibile alle scienze navali, nellla loro più ampia accezione. Sebbene creato da l’architetto navale E. J. Reed, non è esclusivamente dedicato all'architettura navale, ma si propone di abbracciare le diverse discipline navali, evidenziandone la base scientifica.

Rassegna navale
Obiettivo della pubblicazione è presentare gli ultimi aggiornamenti delle scienze e delle tecnologie marittime. La rivista riporta numerose recensioni di libri e una rassegna dei periodici esteri ed italiani di argomento navale.

Revue coloniale
Nasce nel 1843 come sezione aggiunta degli Annales maritimes et coloniales, di cui riporta estratti. Sono presenti mappe geografiche su tavole ripiegate. Il lettore contemporaneo resta colpito dagli argomenti di alcuni articoli, che inseriscono la tratta degli schiavi tra le consuete attività commerciali.